Ogni essere umano ha un proprio modo di comunicare, in misura più o meno grande diverso da quello di chiunque altro. 

Buona parte della comunicazione interpersonale, a differenza di quanto possiamo pensare, è veicolata in maniera non verbale tramite la mimica facciale, gli sguardi, la postura del corpo, gli atteggiamenti.

Il processo comunicativo risulta caratterizzato da una elevata complessità 
ed appare influenzato da una molteplicità di variabili.

Ciò è dovuto alla reazione di chi ci ascolta a quanto noi gli stiamo comunicando, 
reazione che andrà ad influire  sul proseguo del nostro processo comunicativi.

Intervenire nei gruppi di lavoro, nelle equipe, nella classi per analizzare ed agire sulle dinamiche di comunicazione interna significa migliorare la qualità delle relazioni tra le persone e di conseguenza la qualità del lavoro e del processo formativo.

 
 
 
 
  Site Map